Jus soli “Rimini sono anch’io”

Creato da massimo 21 novembre 2011 COMMENTI

Il 22 dicembre 2011 alle ore 16,30 presso la Cineteca comunale di Rimini in Via Gambalunga si terrà l’incontro a sostegno della Campagna “L’Italia sono anch’io” organizzato dal Comune di Rimini in collaborazione con il Centro Servizi Immigrati e il Comitato locale.
Questo è il programma:

-16.30 presentazione /introduzione Simona Mulazzani (Icaro TV)
-16.45 saluti del Sindaco; gli Ass. Lisi e Visintin spiegheranno l’adesione del CC di Rimini alla campagna e i dati relativi alle seconde generazioni anche nei centri giovani
-17.15 Silvia Zoli portavoce locale a sostegno della campagna L’Italia sono anch’io
-17.30 proiezione “18 ius soli” di Fred Kuwornu (Italia 2011, 50′).
-18.30 Avv. Daniele Romiti sul Jus soli (alcuni casi concreti )
-19.00 intervento rete together e video realizzato a Rimini al Valgimigli (12′)
-19.20 video della rete G2, 10′
-19.40 intervento spot associazione Belfagor (accenno al video realizzato nell’ambito dello SPRAR; laboratori )
-19.45 intervento / saluto ass. Galasso (conclusioni con breve sintesi all’incontro del 28 novembre organizzato dalla Provincia)
-20.00 buffet etnico (realizzato dai rifugiati / richiedenti asilo del progetto SPRAR, emergenza umanitaria)

Non tagliate il futuro dell’Italia!

Creato da massimo 15 novembre 2011 COMMENTI

La legge di Stabilità 2012 sta infliggendo un colpo mortale al futuro delle nuove generazioni, al futuro di questo Paese.
In Italia migliaia di giovani che svolgono il Servizio Civile Nazionale sono protagonisti di un impegno che favorisce la coesione sociale, protegge l’ambiente, tutela i diritti dei più deboli e l’immenso patrimonio storico e artistico di questa Nazione.
Giovani che si impegnano per un anno della loro vita a rendere questo Paese migliore, mettendo energie e talenti al servizio della Costituzione, della Democrazia, della Legalità.
Essi sono il futuro sostenibile che, grazie a questa esperienza di vita, si forma nei valori dell’impegno, della solidarietà e della pace.

I volontari in servizio civile rappresentano quel silenzioso esercito non armato che dal 1972, quotidianamente, difende la nostra Patria, servendola!
Giovani che in occasione del terremoto dell’Aquila erano in prima fila per dare il loro contributo alla ricostruzione di una comunità distrutta.
Operare tagli indiscriminati al Servizio Civile significa non dare ai giovani le adeguate opportunità per fare la propria parte per la comunità, relegandoli ai margini della crescita sociale, culturale e democratica del Paese.
In questo momento storico di profonda crisi il mondo politico ed economico sostiene che affinchè l’Italia riprenda a crescere è indispensabile investire sui giovani, garantirgli spazi di partecipazione e occasioni di formazione, rendendoli protagonisti del futuro dell’Italia.

Migliaia di giovani, di organizzazioni del terzo settore, di enti locali, rivolgono un appello a tutti i Parlamentari perché si oppongano ai tagli al Servizio Civile Nazionale previsti nella Legge di Stabilità 2012:
Non tagliate il futuro dell’Italia!

Per dare il tuo contributo con una firma consultare questo sito

I servizi per le donne nella provincia di Rimini

Creato da massimo 14 novembre 2011 COMMENTI

Martedì 29 novembre alle ore 10.00 presso la Casa della Pace in via Tonini, 5 si terrà un incontro rivolto alle donne straniere che frequentano la Scuola di Italiano: ”I servizi per le donne nella provincia di Rimini” è organizzato dall’Associazione Arcobaleno in collaborazione con Per Lei – Servizi positivi alle donne, l’Associazione Rompi il silenzio e il Consultorio familiare.

CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE SEMPRE

Anche quest’anno nel territorio di Rimini per la Giornata nazionale contro la violenza alle donne sono state organizzate numerose iniziative che hanno inizio il 14 novembre e si concluderanno il 25 novembre.

Scarica il programma

Campagna “18 anni…in Comune”

Creato da massimo 14 novembre 2011 COMMENTI

Sono circa 15.000 i ragazzi e le ragazze tra i diciassette e i diciotto anni, nati in Italia e di origine straniera potenzialmente destinatari nel 2012 della campagna “18 anni…in Comune!” di ANCI, Save the Children e Rete G2 – Seconde Generazioni. La Campagna viene lanciata a Roma con l’obiettivo di sollecitare il maggior numero di Sindaci ad informare tempestivamente le seconde generazioni – cioè i minori nati in Italia da genitori stranieri – sulle modalità di acquisizione della cittadinanza al compimento della maggiore età. Questi ragazzi secondo l’attuale normativa, possono diventare italiani se, oltre a essere stati registrati all’anagrafe, hanno risieduto legalmente in Italia fino alla maggiore età e senza interruzioni1. Per farlo occorre presentare una richiesta al Comune di residenza entro il diciannovesimo anno di età. Il problema è che gran parte di loro non è a conoscenza del fatto che per fare domanda hanno solo un anno di tempo a partire dalla maggiore età.
Proprio per questo è nata l’esigenza di una campagna informativa che, estendendo positive esperienze già avviate da alcuni Comuni italiani, si rivolge ai giovani di origine straniera prossimi alla maggiore età, per informarli, attraverso una lettera, della possibilità di esercitare il loro diritto a diventare cittadini.
Grazie alla guida scaricabile “18 anni…in Comune!”, realizzata da ANCI, Save the Children e Rete G2 – Seconde Generazioni, i ragazzi e le ragazze potranno accedere alle informazioni relative al significato della cittadinanza e alle modalità per acquisirla, rivolgendosi direttamente al loro Comune di residenza.
Scarica la guida

Consultando il sito di Seconde Generazioni, in home page troverete delle informazioni molto interessanti a riguardo.

A seguire un articolo su questo argomento

INCONTRI DEL MEDITERRANEO – X EDIZIONE

Creato da massimo 13 novembre 2011 COMMENTI

LA PRIMAVERA ARABA E I GIOVANI NEL FUTURO DEL MEDITERRANEO

Gli Incontri del Mediterraneo 2011 propongono un momento di riflessione e confronto sugli ultimi avvenimenti legati alla primavera araba e al protagonismo dei giovani, cercando un approfondimento del contesto sociale, economico e politico nel quale sono maturati, come premessa indispensabile per ragionare sui possibili scenari futuri e sulle relazioni di cooperazione tra le due sponde del Mediterraneo.

In allegato, il programma della prossima edizione degli Incontri del Mediterraneo, che si aprono lunedì 14 novembre, alle ore 21 presso la Cineteca di Rimini, con il film documentario TAHRIR sulla rivolta del Cairo.

Le varie iniziative si concluderanno il 2 dicembre con uno spettacolo musicale/teatrale che avrà inizio alle ore 21 presso il Teatro del Mare a Riccione.

EMERGENZA ALLUVIONE

Creato da massimo 3 novembre 2011 COMMENTI

Care e cari,

le immagini di distruzione che avete avuto modo di vedere attraverso i telegiornali rendono solo in minima parte ciò che relamente è accaduto nel levante ligure a cavallo tra Liguria e Toscana. Distruzione e morte e un paesaggio completamente stravolto, oltreché distrutto. Le zone più colpite sono le Cinque Terre, la Val di Vara, Brugnato e la zona di Aulla. Molti i paesi ancora isolati senza acqua, gas e luce. Difficili ancora oggi i collegamenti stradali interni. L’autostrada Genova La Spezia è stata appena riaperta ma risulta funzionante una sola carreggiata che viene utilizzata a doppio senso. Idem per la ferrovia dello stesso tratto che ha riaperto il solo binario a mare. Difficili anche i collegamenti telefonici che non hanno permesso ai comitati Arci della Valdimagra e di Spezia di sentire tutti i circoli dei quelle zone.

Da subito ci siamo attivati – unitamente alla Prociv Arci Liguria – per essere operativi sul posto, in coordinamento con il Dipartimento della Protezione Civile della Regione Liguria. A noi è stata affidata la zona di Romito Magra (SP).

Moltissimi i volontari già all’opera tanto che dalla Prefettura della Spezia ci segnalano di invitare chiunque volesse partire per dare una mano di coordinarsi con le unità della Protezione Civile operanti sul campo e autorizzate dal Dipartimento Nazionale. Questo anche per una questione di sicurezza e di assicurazione dei singoli volontari.

Sempre dalla Prociv Arci Liguria ci segnalano la necessità delle seguenti URGENTI cose:

· – bottiglie di acqua minerale da un litro e mezzo;

· – pasta e scatolame vario di qualsiasi formato (possibilmente non in pezzi singoli);

· – badili, guanti da lavoro, stivali, attrezzi da scavo, carriole ecc.

Tutto il materiale deve pervenire presso il Polo Provinciale della Protezione Civile di Santo Stefano Magra (SP).

E’ necessario inoltre recuperare risorse economiche urgenti. Queste, come potete immaginare, servono in questa prima fase a sopperire a tutte quelle necessità primarie (compreso l’acquisto dei beni di cui sopra) che i nostri volontari stanno incontrando nell’intervento nelle zone colpite che vi ricordo coordiniamo insieme alla nostra Prociv Arci Liguria.

Qui di seguito trovate l’IBAN del conto corrente aperto presso Banca Popolare Etica – Agenzia di Genova, intestato a Arci Liguria, causale “Emergenza alluvione Liguria 2011”

IBAN IT 16 B 05018 01400 000000140234

Siamo in contatto quotidiano con i comitati Arci della Spezia e di Sarzana-Valdimagra.

Per richieste e/o disponibilità vi invitiamo a scrivere a presidenza@arciliguria.it .

Per ora è tutto. Grazie per la vostra attenzione.

Paolo Beni, presidente nazionale Arci

Walter Massa, presidente Arci Liguria

CENA DELLA LEGALITA’

Creato da massimo 3 novembre 2011 COMMENTI

IL 26 NOVEMBRE ORE 20.00 PRESSO IL TEATRO DELLA PARROCCHIA DI SPADAROLO
– MENU’ SICILIANO costo 20€
– OSPITE D’ECCEZIONE: PINO MANIACI DI TELEJATO
– IL RICAVATO SARA’ DEVOLUTO, INTERAMENTE (FATTE SALVE LE SPESE VIVE), ALLA COOPERATIVA LAVORO E NON SOLO DI CORLEONE CHE DA ANNI LAVORA I BENI CONFISCATI ALLA MAFIA.

PER LE PRENOTAZIONI E’ SUFFICIENTE RISPONDERE A QUESTA MAIL O INVIARE NOME E COGNOME DEI PARTECIPANTI A gap.rimini@gmail.com.
PER INFO: Davide 347-8012807

Scarica il volantino

Op.E.N. – Opportunità per Esperienze Nuove

Anche quest’anno il Comitato Provinciale ARCI di Rimini propone il progetto “Op.E.N. Opportunità per Esperienze Nuove”, in collaborazione con l’Associazione […]

Op.E.N. 2013

Anche quest’anno il Comitato Provinciale ARCI di Rimini propone il progetto sotto nuove forme e iniziative, in collaborazione con la […]

Laboratorio Teorie e Tecniche Cinematografiche

Lunedì 29 ottobre ha inizio il Laboratorio Teorie e Tecniche Cinematografiche che si terrà presso il Centro giovani RM25 dalle […]

Op.E.N. 2012- Opportunità per esperienze nuove

Op.E.N. è un progetto di attività formative, di educazione alla pace ed alla convivenza interetnica che il Comitato Provinciale ARCI […]

PROGETTO OPEN

Guide turistiche realizzate dai partecipanti al progetto OBIETTIVI : Obiettivo generale: Educazione alla pace ed alla convivenza interculturale, attraverso la […]