CAMPI DI LAVORO E CONOSCENZA 2012

Creato da massimo 19 aprile 2012 COMMENTI

All’estero per promuovere la cultura della solidarietà

Mete, temi ed attività per tutti i gusti: Rwanda, Mozambico, Bosnia, Palestina, Kosovo, Tuniasia e Brasile. Animazione con i bambini e workshop fotografici, laboratori artigianali e scambi culturali. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 4 maggio.
Per partecipare alle attività dei campi di lavoro è richiesta la conoscenza della lingua inglese o della lingua principale della destinazione prescelta, la partecipazione obbligatoria alla formazione prevista prima della partenza e la capacità di adattamento e di coinvolgimento rispetto alla realtà in cui il campo si svolge.
Le quote di partecipazione variano a seconda della destinazione, partendo da un minimo di 750 euro del campo in Kosovo a un massimo di 2500 euro per il workshop fotografico in Brasile.La quota comprende viaggio aereo, spostamenti in loco, vitto, alloggio, assicurazione sanitaria e civile SISCOS (assicurazione per cooperanti e volontari in missione all’estero) ed eventuali costi di visto.

Scaricare la locandina

Per informazioni e iscrizioni consultare il sito e scrivere a
campidilavoro@arci.it

56.MA EDIZIONE PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012

Creato da massimo 19 aprile 2012 COMMENTI

Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti

Scade il 31 maggio il termine per partecipare alla Rassegna di pittura PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012, organizzata dalla Cooperativa culturale CAPIT di Ravenna con la collaborazione del MAR (Museo d’Arte della Città di Ravenna) e con il patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna, Provincia di Ravenna, Comune di Ravenna e Camera di Commercio di Ravenna. La partecipazione è gratuita e riservata a pittori italiani e stranieri di età inferiore a 40 anni: le opere presentate dovranno essere inedite e non antecendenti il 2012, e potranno essere realizzate in piena libertà stilistica, ma riconducibili esclusivamente al linguaggio della pittura.

Sono ammesse opere pittoriche di formato non inferiore a cm. 70 x 80 e non superiore a cm. 100 x 120.

Per partecipare alla Rassegna, l’apposito modulo di iscrizione allegato al bando, deve essere compilato e spedito in busta chiusa entro il 31/05/2012 a: Premio Marina di Ravenna c/o CAPIT Via Gradenigo, 6 – 48122 Ravenna.

Al modulo di iscrizione deve essere allegato un CD, contenente:
– curriculum vitae e biografia dell’artista in formato .pdf;
– uno o più fotografie digitali (formato min. cm.15×20 a 300 dpi) del dipinto che si intende presentare. Le foto dovranno essere in alta risoluzione e di buona qualità per l’eventuale utilizzo nella fase di stampa del catalogo e dovranno riportare sul nome del file: nome, cognome, indirizzo dell’artista, titolo e tecnica di esecuzione dell’opera;
– ulteriori foto (almeno 4) di altrettante opere rappresentative del proprio lavoro artistico.
Una Commissione selezionerà sulla base del materiale fotografico e dei curricola pervenuti le 30 opere che potranno partecipare alla Rassegna.

L’esposizione dei 30 dipinti selezionati verrà allestita presso la Galleria FaroArte di Marina di Ravenna dal 23 agosto al 9 settembre 2012. Le opere saranno raccolte in un catalogo che sarà presentato giovedì 23 agosto durante l’inaugurazione della Rassegna.

Fra le 30 opere selezionate una Giuria qualificata sceglierà le 5 opere vincitrici ex aequo.

Il Premio. In omaggio ai cinque vincitori verrà allestita una mostra di più opere (una stanza personale per ogni artista), dal 7 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013, al MAR (Museo d’Arte della Città di Ravenna). Anche per questa esposizione sarà prodotto uno specifico catalogo nel quale, oltre alla riproduzione dei dipinti esposti, verrà evidenziato il lavoro artistico di ogni vincitore.

La premiazione avverrà sabato 25 agosto 2012 alle ore 21 presso l’Auditorium del Centro civico attiguo alla Galleria FaroArte, alla presenza delle autorità locali, giornalisti e critici d’arte.

Per tutti i dettagli della Rassegna, è consultabile online la storia del premio e la versione integrale del bando che è scaricabile anche da qui.

Informazioni e contatti:
Capit Ravenna
tel. 0544.591715 dal lunedì al venerdì ore 9-12

Op.E.N. è un progetto di attività formative, di educazione alla pace ed alla convivenza interetnica che il Comitato Provinciale ARCI di Rimini sta realizzando dal 1996. Anche quest’anno propone il progetto sotto nuove forme e iniziative, in collaborazione con la Cooperativa Millepiedi, il Centro Interculturale Nawras, l’Associazione Ali e Radici, l’Associazione Ora d’Aria e l’Associazione 2000 Giovani. Il contesto tematico è costituito dalla dispersione scolastica e formativa, ovvero dal fenomeno dell’abbandono prematuro degli studi. Il Progetto offre infatti opportunità aggregative, integrative, extrascolastiche e interculturali a giovani italiani e stranieri di età compresa fra gli 11 ed i 17 anni, attraverso la realizzazione di laboratori ludico-espressivi, dove l’arte sotto varie forme sia universale comunicativo per la valorizzazione delle competenze verbali e non verbali di tutti i partecipanti.
Serata di lancio del Progetto è stata domenica 25 marzo, con il concerto dei Tocadores, un gruppo di 25 percussionisti di Rimini che utilizzano strumenti autoctoni provenienti da ogni parte del mondo, nel rispetto delle più intime tradizioni culturali dei luoghi. A partire da Aprile verranno dunque realizzati laboratori gratuiti di musica elettronica, di graffiti, di manipolazione, di moda, di musica, di fotografia. E non mancherà inoltre un percorso guidato da facilitatori linguistici attraverso cui i ragazzi potranno lavorare sulle proprie lingue madre e sviluppare nuove competenze linguistiche in una costante valorizzazione reciproca.
Ogni laboratorio avrà la durata di 40 ore e si svolgerà in diverse sedi nella Provincia di Rimini.
Il tutto si concluderà con un evento finale che vedrà la presentazione di attività distinte ma nello stesso tempo legate tra loro.

Scarica la locandina e il volantino.

Presentazione Progetto Op.E.N. 2012

Cortometraggio laboratorio TEORIE E TECNICHE CINEMATOGRAFICHE

Per info. contattare Barbara Calabrese all’indirizzo e-mail: g2@arcobalenoweb.org

I GIORNI DELLA VENDEMMIA

Creato da massimo 22 marzo 2012 COMMENTI

Da venerdì 23 marzo al Cinema Settebello di Rimini (sabato e domenica 25 marzo ore 18.30 e 20.30 e da lunedì a venerdì ore 20.30) ci sarà la proiezione del film di Marco Righi prodotto da Ierà girato in due settimane nelle campagne emiliane. I giorni della vendemmia si rivela un’opera prima sottile e trattenuta, tanto intima quanto matura, intrisa di prezioso pudore nell’indagare sui corpi acerbi dei protagonisti e dall’ottima fotografia che eleva l’ambientazione agreste a vero e proprio personaggio narrante.
Ottimi gli attori, Marco d’Agostin (Elia) che praticamente all’esordio nel lungometraggio regala una prova intensa e Lavinia Longhi (Emilia) che espone la sua consapevole bellezza alle esigenze della storia.
In occasione della presentazione del film indipendente venerdi 23 alle ore 18.00, gli autori incontrano, per un aperitivo e una presentazione, gli associati al Circolo Arci Lab Wadada per una chiacchierata informale, non mancate!

Presentando alla cassa il tagliando in basso che potrai scaricare avrai diritto a 1€ di sconto sul biglietto d’ingresso al cinema Settebello.
Valido solo venerdì, sabato e domenica.
I buoni non sono cumulativi ad altre promozioni
scarica il buono

Per le prossime uscite consultare il sito www.igiornidellavendemmia.it o la pagina facebook del film www.facebook.com/igiornidellavendemmia

CONTATTI IERÀ
VIA PRATI VECCHI, 10
42025 CAVRIAGO (RE) – ITALY
TEL. +39 0522 557067
FAX +39 0522 396353
INFO@IERA.EU

Domenica 25 marzo alle 21.00 al Cinema Teatro Tiberio di Rimini ( via San Giuliano, 16), l’Associazione Arcobaleno e Arci Rimini in collaborazione con il Comune e la Provincia di Rimini sono lieti di invitarvi al concerto dei Tocadores un gruppo di 25 percussionisti a cura del maestro Sergio Masula.
Uno spettacolo dal vivo unico nel suo genere in cui si utilizzano gli strumenti autoctoni di regioni quali Brasile, Cuba, Puertorico, Santo Domingo, Africa, nel rispetto delle più intime tradizioni culturali dei luoghi

La serata in occasione della Giornata Mondiale Contro il Razzismo, sarà dedicata al lancio del Progetto Op.E.N. 2012 – Opportunità per esperienze nuove realizzato da Arci Rimini in collaborazione con Coop. Millepiedi, Centro Interculturale Nawras, Associazione Ali e Radici, Associazione Ora d’Aria e Associazione 2000 Giovani.

Ingresso gratuito ad offerta libera a favore dei laboratori di aiuto allo studio volti al contrasto della dispersione scolastica c/o la Casa dell’Intercultura di Rimini.

Giornata mondiale contro il razzismo 2012

Creato da massimo 13 marzo 2012 COMMENTI

Domenica 25 marzo a Villa Verucchio in Pazza Europa si terrà la Giornata mondiale contro il razzismo. Dalle 14.30 in poi si susseguiranno numerose iniziative interculturali, da giochi per bambini alla Biblioteca Vivente (libri in carne ed ossa per abbattere i pregiudizi). E per concludere in allegria il pomeriggio a Villa Verucchio alle ore 17.30 un gruppo di musica etnica ci allieterà con musiche popolari e animazione.
Ma il programma ricco di proposte avrà il suo exploit finale a Rimini con il concerto dei Tocadores-ritmi e sapori dal mondo, un mondo di parole che si terrà alle ore 20.00 presso il Cinema Teatro Tiberio, in via San Giuliano,16 con ingresso libero.
Non mancate!

SCHEDA D’ISCRIZIONE DEI CAMPI ANTIMAFIE 2012

Creato da massimo 23 febbraio 2012 COMMENTI

Anche per il 2012 l’Arci promuove, in collaborazione con Libera, i campi della legalità democratica nelle terre confiscate alle mafie, esperienza che sta caratterizzando in modo significativo l’impegno dell’associazione sui temi dell’antimafia sociale con il coinvolgimento di un numero sempre più ampio di ragazze e ragazzi.
Di seguito potete scaricare la scheda d’iscrizione dei Campi Antimafie 2012. Quest’anno l’iniziativa si arricchisce di nuove proposte, come vedete oltre alle attività coprogrammate dalla Cooperativa Lavora e Non Solo in collaborazione con Arci, Cgil. Spi Cgil e Libera ve ne sono anche altre previste in altre località e da altre cooperative. Bene così!!
Vi consigliamo di fare questa straordinaria esperienza!!

Modulo d’ Iscrizione 2012

LA BIBLIOTECA VIVENTE

Creato da massimo 21 febbraio 2012 COMMENTI

Anche quest’anno sul territorio di Rimini è partito il progetto “Biblioteca Vivente” sostenuto dalla Casa dell’Intercultura. Si rivolge in particolar modo alle scuole ma è un’iniziativa che viene portata spesso anche nelle piazze.
L’idea nasce nel 2000 grazie all’Associazione danese Stop alla Violenza e viene usata in modo diverso da varie Associazioni europee. Ha come scopo quello di coinvolgere la comunità, valorizzare l’associazionismo tematico e spezzare i pregiudizi, utilizzando un linguaggio ed una serie di procedure bibliotecarie. In uno spazio dedicato, gli utenti della biblioteca potranno consultare un catalogo che presenta alcuni “libri”, di fatto vere e proprie persone portatrici della propria storia personale. Ogni libro ha un titolo rappresentato da persone in “carne ed ossa”: lo straniero, la donna musulmana, il giovane ebreo, l’ex-alcolista, il mormone, lo zingaro, l’ex detenuta ecc.
I fruitori attratti da un “libro” possono decidere di prenderlo in prestito per circa 30 minuti e in quella mezz’ora hanno l’opportunità di chiarirsi le idee, togliersi curiosità e rompere alcuni tabù, chiacchierando con il “protagonista stesso del libro” e facendogli domande in un rapporto uno a uno. Nelle scuole le classi verranno divise in micro-gruppi di lettori che a rotazione avranno modo di scegliere il libro da consultare tra quelli già concordati con l’insegnante. La Biblioteca Vivente viene portata gratuitamente nelle Scuole per svolgere un’azione di sensibilizzazione rivolta a studenti e genitori, promuovendo la conoscenza e il dialogo. Si favorisce infatti così la comunicazione tra cittadini e persone che fanno parte di gruppi sociali poco conosciuti e verso cui esistono ancora stereotipi.
Per info. contattare Barbara Calabrese, referente del progetto: barbara_calabrese@libero.it o bibliovivente@libero.it.

Op.E.N. – Opportunità per Esperienze Nuove

Anche quest’anno il Comitato Provinciale ARCI di Rimini propone il progetto “Op.E.N. Opportunità per Esperienze Nuove”, in collaborazione con l’Associazione […]

Op.E.N. 2013

Anche quest’anno il Comitato Provinciale ARCI di Rimini propone il progetto sotto nuove forme e iniziative, in collaborazione con la […]

Laboratorio Teorie e Tecniche Cinematografiche

Lunedì 29 ottobre ha inizio il Laboratorio Teorie e Tecniche Cinematografiche che si terrà presso il Centro giovani RM25 dalle […]

Op.E.N. 2012- Opportunità per esperienze nuove

Op.E.N. è un progetto di attività formative, di educazione alla pace ed alla convivenza interetnica che il Comitato Provinciale ARCI […]

PROGETTO OPEN

Guide turistiche realizzate dai partecipanti al progetto OBIETTIVI : Obiettivo generale: Educazione alla pace ed alla convivenza interculturale, attraverso la […]